yuppu: (Expendables)
[personal profile] yuppu
Titolo: Non era un anello di fidanzamento
Fandom: The Expendables
Personaggi: Barney Ross/Gunnar Jensen
Rating: SAFE
Conteggio Parole: 812
Riassunto: Barney si accorge improvvisamente di non avere più l'anello portafortuna
Note: Per [livejournal.com profile] arwen1988che mi sopporta anche quando sono incagabile come lo sono stata tutto il giorno ♥

"Ehi, che fine ha fatto il tuo anello?"
Una sola domanda, meno di dieci parole e per un momento Barney quasi lasciò i comandi dell'aereo.
Non ci aveva nemmeno pensato, in missione, non era stato un lavoro difficile né lungo e non avevano avuto bisogno di fortuna ma ora che non se lo sentiva al dito, né ne sentiva il peso in tasca, ne era terribilmente consapevole.
Tastò le tasche con una mano, con un peso sul petto.
"Devo averlo lasciato a casa..." Borbottò, cercando di convincersene da solo.
Christmas scrollò le spalle e decise che non gli importava poi molto che fine avesse fatto quell'obbrobrio.
Barney lanciò uno sguardo alla coda dell'aereo, dove Gunnar dormiva beatamente, e strinse le labbra.
Non disse più niente fino a casa, dove lasciò uno svedese alquanto perplesso a guardarlo mentre batteva la casa palmo a palmo in cerca dell'anello fortunato.
Gunnar lo raggiunse in camera, dove Barney stava rovistando nelle tasche di camicie che non metteva da mesi.
"Cosa stai facendo, Barns?"
"Niente, non preoccuparti." Borbottò l'altro, riluttante a dirgli che aveva perso l'anello. Il suo anello. Quello che non era un anello di fidanzamento, ma era comunque il suo anello.
Gunnar scrollò le spalle e preferì lasciarlo fare da solo.
Ebbe però da ridire quando Barney disturbò la sua visione di una maratona di televendite di coltelli e pentole antiaderenti per passare l'aspirapolvere in tutta la casa.
"Vuoi darti una calmata, si può sapere che hai?!"
"Niente!" Sbottò Barney, prima di svuotare il sacco dell'aspirapolvere nella pattumiera e mettersi a rasparci dentro alla ricerca di assolutamente nulla.
Per un momento, Gunnar fu preoccupato per la sua salute mentale.
Dopo un giro di controllo in tutti gli scarichi dei lavandini, in mezzo al tritarifiuti e di nuovo tra le lenzuola e sotto al materasso, per buona misura, Barney raccolse la giacca per uscire in tutta fretta.
"Barney?"
"Vado all'hangar, torno presto, non preoccuparti."

Presto si rivelò un concetto alquanto relativo, perché Barney rientrò sei ore più tardi, dopo aver perquisito l'aereo, l'hangar, casa di Lee, casa di Todd, casa di Caesar, casa di Yang, l'officina di Tool e il loro solito bar.
Aveva sparso il suo stesso panico un po' ovunque, ma non aveva comunque ritrovato l'anello. Aveva ritrovato una maglia di Gunnar, un suo vecchio tagliasigari, un paio di boxer sempre di Gunnar e un vecchio guinzaglio ciancicato che doveva essere il primo con cui avevano portato a spasso Butkus.
Dell'anello, però, nemmeno la puzza.
"Cominciavo a preoccuparmi, che fine avevi fatto?" Lo accolse Gunnar, cominciando a sentirsi vagamente in colpa a vederlo tanto in pena per un gingillo di metallo scadente incastonato di fondi di bottiglia.
"A cercare una cosa..." Rispose Barney, senza energie, prima di andarsene dritto a letto.
Era stanco, deluso di se stesso e preoccupato di quello che Gunnar avrebbe detto quando gliel'avrebbe confessato. Insomma, non valeva davvero niente, in termini economici, ma aveva un significato, per lui. Come ogni penna, accendino e portachiavi ornato di teschio che Gunnar gli regalava.
Gunnar strinse le labbra e lo raggiunse a letto, senza cercare di chiedergli cosa lo affliggesse.
Lo fece stendere sul fianco e se lo strinse al petto e in qualche modo, Barney ne fu rincuorato e depresso nella stessa misura.

Il mattino seguente, Barney si svegliò da solo, trovando sul comodino un biglietto di Gunnar.
"Fuori, torno con la colazione."
Con un sospiro stanco si costrinse ad alzarsi e si rimise a cercare l'anello, senza spinta e senza voglia.
Sentire la porta chiudersi dietro lo svedese gli strinse il cuore.
"Sono tornato e porto ciambelle!"
"Devo dirti una cosa, Gun..."
"Ah, e ho trovato questo." Posò caffè e ciambelle sul tavolo della cucina, per prendere l'anello dalla tasca e porgerlo a Barney.
"Era nella tua giacca?!" Gli prese l'anello di mano e fu combattuto tra il baciarlo e il prenderlo a pugni per la nonchalance con cui glielo aveva dato.
"Non mi hai detto cosa stavi cercando!" Si giustificò, mentre Barney cominciava a rendersi conto che quello non era proprio il suo anello. Tanto per cominciare per quanto pesava. E non aveva alcun segno di ossidazione all'interno. E le pietre sembravano meno pezzi di vetro tagliato a casaccio e più pietre pietre.
"... Gunnar..."
"Mh?"
"... questo non è il mio anello."
Gunnar si appoggiò al tavolo con una mano.
"Beh, il tuo anello non era un anello di fidanzamento, se non sbaglio."
Barney si sentì mancare il fiato. "... Gunnar."
"Voglio dire, se non lo vuoi posso sempre riportarlo indietro e ridarti il tuo schifosissimo anello che non è un anello di fidanzamento e che ti ho fatto riprodurre fedelmente e smetterà di lasciarti il dito nero ogni volta che ci sudi dentro per più di dieci secondi, sei tu quello coi gusti strambi." Agitò vagamente le mani, avviandosi per uscire dalla cucina, ma l'altro lo trattenne per i lembi della giacca per poterlo baciare, incapace di esprimersi a parole.
"Tu sei tutto matto..." Mormorò solo, senza davvero staccarsi da lui.
Gunnar non riuscì a non sorridere sulle sue labbra. "A te piaccio così..." Ridacchiò, prima di tornare a baciarlo.
From:
Anonymous( )Anonymous This account has disabled anonymous posting.
OpenID( )OpenID You can comment on this post while signed in with an account from many other sites, once you have confirmed your email address. Sign in using OpenID.
User
Account name:
Password:
If you don't have an account you can create one now.
Subject:
HTML doesn't work in the subject.

Message:

 
Notice: This account is set to log the IP addresses of everyone who comments.
Links will be displayed as unclickable URLs to help prevent spam.

Profile

yuppu: (Default)
yuppu

November 2014

S M T W T F S
      1
2345678
9101112131415
16171819202122
2324252627 2829
30      

Most Popular Tags

Style Credit

  • Style: Caturday - Orange Tabby for Heads Up by momijizuakmori

Expand Cut Tags

No cut tags
Page generated Sep. 23rd, 2017 09:16 am
Powered by Dreamwidth Studios